Politica
«La situazione debitoria del Comune di Andria è alle stelle; i servizi pubblici non hanno più lo stesso indice di gradimento; manca una programmazione nello sviluppo delle nuove opere pubbliche e il consolidamento dell’esistente»